Empoli e Calenzano, corrieri Fedex e Tnt in presidio / FOTO

Sciopero corrieri Fedex e Tnt, adesione altissima in Toscana (effettuati cinque presìdi). Guidotti (Filt Cgil): “Da qui parte un messaggio forte: no ai licenziamenti”

“Adesione altissima, presìdi partecipati, migliaia di consegne saltate”: sono le parole di Gabrio Guidotti (Filt Cgil Toscana) nel giorno dello sciopero (proclamato da Cgil-Cisl-Uil di categoria) dei lavoratori di Fedex e Tnt (colossi della logistica), che protestano per gli annunciati 350 licenziamenti a livello nazionale. In Toscana (che conta oltre 300 corrieri di quelle due aziende) sono stati effettuati cinque presidi: Calenzano, Empoli, Pisa, Arezzo, Prato. “Dalla Toscana arriva un forte contributo alla mobilitazione nazionale sulla vertenza, i lavoratori dicono no ai licenziamenti e chiedono rispetto. Dalla Toscana parte un messaggio forte di lotta che sarà portato al tavolo nazionale che si riunirà a breve”, conclude Guidotti. In Toscana è prevista la chiusura della sede Tnt di Empoli (che impiega sei addetti), mentre sono in esubero due lavoratori in quella di Calenzano.

  Share: