Morto il partigiano Sugo, il cordoglio della Cgil Firenze

Apprendiamo con profonda commozione la notizia che domenica scorsa è venuto a mancare il partigiano Marcello Citano, nome di battaglia ‘Sugo’, con cui Firenze lo conosceva da sempre.
La Camera del Lavoro di Firenze vuole ricordare il compagno ‘Sugo’, iscritto allo SPI CGIL, che, aderendo giovanissimo alla Brigata Sinigaglia, contribuì alla liberazione di Firenze dall’occupazione nazi-fascista.
‘Sugo’ anche dopo la guerra e fino all’ultimo è rimasto attivo per ricordare e diffondere i valori della Resistenza, e la sua morte lascia un ulteriore vuoto per la nostra città e soprattutto per chi, come la CGIL, dalla Liberazione trae la linfa vitale e l’ispirazione per rappresentare e difendere i lavoratori e tutti coloro che non si arrendono e sono impegnati per costruire una società migliore.

Foto d’epoca tratta dal sito ANPI Oltrarno:
Tra due miltari inglesi in piedi “SUGO”, in ginocchio “STELLA”

  Share: