Il mestiere dell’educatore, iniziativa Fp Cgil a Firenze il 13 aprile

“Come acrobati senza rete – Rischi e responsabilità nel lavoro dell’educatore”: è il titolo e il tema dell’iniziativa che la Fp Cgil Firenze e il Centro Solidarietà Firenze organizzano per sabato 13 aprile a Firenze (ore 9.30-12.30, Salone San Frediano – Csf, via dell’Anconella 3). Sarà presentato il libro “Il mestiere (im)possibile” (di Sara Arrighi, Laura Birtolo, Sara Loffredo, Sara Saggiomo) e saranno aperti dei tavoli tematici.

IL PROGRAMMA:
– 9.30 Presentazione tavoli di lavoro e Coordinamento, con rappresentanti Lavoratori per la Sicurezza del terzo settore
– 9.50 Inizio lavori tavoli: “L’identità dell’educatore”, “La salute psicofisica dell’educatore”, “I mille luoghi di lavoro dell’educatore”
– 11.30 Presentazione del libro: “Il mestiere (im)possibile. L’educatore tra passione, impegno e rischio burnout”, Ed.Underground. Saranno presenti le autrici

LA PRESENTAZIONE DELL’EVENTO

Generalmente si presenta prima un libro e poi si lascia spazio alle domande e alle opinioni dei presenti. Sarà, invece, una presentazione al contrario: quello dell’educatore è un mestiere im)possibile, vogliamo, per questo motivo, dare prima spazio a chi svolge quotidianamente con passione questo lavoro, tramite tavoli di discussione. I tre temi principali saranno salute, sicurezza e luoghi di lavoro. I Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) di diverse realtà del privato sociale del territorio faciliteranno i tavoli insieme alle autrici. Sarà l’occasione per apprendere molte cose sul nostro diritto alla salute e alla sicurezza nei luoghi di lavoro e sulla prevenzione del burnout.

SCARICA LA LOCANDINA

  Share: