Ferie da retribuire e Concordato, il Tribunale dà ragione alla Fillea Cgil

Le ferie maturate prima della presentazione della domanda di Concordato sono da retribuire: il Tribunale di Firenze dà ragione all’interpello della Fillea Cgil Firenze. “Con questo pronunciamento si è ottenuto un diritto per tutti i lavoratori e le lavoratrici”

A seguito di un interpello promosso dalla Fillea Cgil di Firenze (con la collaborazione dell’avvocato D’Amore), presso la sezione fallimentare del Tribunale fiorentino, si è ottenuto un importante pronunciamento che difende i diritti dei lavoratori, in presenza di un Concordato preventivo.
Nel caso di specie, il contendere era la giustezza o meno del retribuire le ferie maturate prima della presentazione della domanda di Concordato preventivo in continuità.
Il Tribunale ha chiarito che mai possono essere lesi i diritti previsti per i lavoratori, in caso di concordato preventivo in continuità, ed è quindi giusto retribuire sempre i periodi di ferie, cosi come previsto dal contratto di lavoro, dalle leggi e dalla Costituzione italiana.
Con questo pronunciamento, si è ottenuto un diritto per tutti i lavoratori e le lavoratrici, grazie alla Fillea e grazie alla Cgil.

  Share: