Mobilitazione per il clima: anche a Firenze iniziative, scioperi e cortei con la Cgil

Dal 20 al 27 settembre, milioni di persone in tutto il pianeta si mobilitano per il clima nel terzo Global Climate Strike. La Cgil aderisce alla mobilitazione con una serie di iniziative e partecipando alle manifestazioni nelle città organizzate da Fridays for Future; per il 27 settembre inoltre la Flc Cgil proclama lo sciopero di tutto il personale del Comparto Istruzione e Ricerca, dell’Area dirigenziale, dei docenti universitari e di tutto il personale della formazione professionale e delle scuole non statali. Per la Flc Cgil “il mondo della conoscenza può dare un apporto insostituibile per affrontare la crisi climatica ed ecologica: la ricerca, la formazione delle giovani generazioni sui temi ambientali, l’apprendimento di stili di vita rispettosi dei limiti imposti dalla natura, sono tutte direttrici da seguire, da un lato, per evitare il collasso del nostro ecosistema e dall’altro per spingere i governi a fare grandi investimenti finalizzati alla transizione ecologica, rispettosa dei principi di giustizia sociale, ambientale e climatica”. La Camera del lavoro di Firenze organizza una serie di assemblee nei luoghi di lavoro per discutere delle ragioni della mobilitazione per il clima.

LE INIZIATIVE CON LA CGIL A FIRENZE DAL 23 AL 27 SETTEMBRE

FIRENZE
– lunedì 23 settembre: assemblea- dibattito organizzato da Cgil Toscana ore 14:30 presso Educatorio Fuligno, via Faenza 48. Presiede: Simone Porzio, resp.le Dipartimento ambiente e Territorio CGIL Toscana. Intervengono: Dalida Angelini, segretaria generale CGIL Toscana; Maurizio Brotini, segretario confederale CGIL Toscana; Matilde Collavini, Rete Studenti Medi; Simona Fabiani, Responsabile politiche per il clima, territorio, ambiente, CGIL Nazionale; Fausto Ferruzza, Presidente Legambiente Toscana; Luigi Ferrieri Caputi, Fridays for Future; Gabriele Montani, UDU Unione degli Universitari; Alice Pistolesi, Atlante delle Guerre e dei Conflitti nel Mondo. In occasione dell’iniziativa sarà presentato il progetto “River Cleaner” ideato da Lorenzo Lubrano lavadera, Camilla Cantiani, Alberto Luckenbach, Michael Mugnai, Olimpia Rossi della startup Blue Eco Line. Intermezzo teatrale: anticipazione della pièce “Overshoot, il giorno in cui la terra finisce le risorse” di Fiamma Negri e Giusi Salis
– venerdì 27 settembre: assemblea con i lavoratori della Ferragamo; ore 9.00 manifestazione da Piazza S.Maria Novella (terzo sciopero mondiale per il clima), aderisce la Cgil; la Fiom Cgil Toscana insieme alla Fiom di Firenze sarà impegnata nell’assemblea generale unitaria che discuterà anche dei cambiamenti climatici e una delegazione parteciperà alla manifestazione in piazza Santa Maria Novella
– giovedì 26 settembre: flash mob Flc Cgil e Udu al Polo Universitario di Novoli (VEDI FOTO). In vista del terzo Global Climate Strike, proclamato dal movimento mondiale Fridays For Future, la FLC Cgil di Firenze ha parteciapto al flash mob organizzato dall’Unione degli Universitari di Firenze al Polo Universitario di Novoli giovedì 26 settembre.
L’azione degli studenti, che hanno occupato con i loro corpi via delle Pandette, si inserisce all’interno della settimana di mobilitazione mondiale per il Clima, e vuole attirare l’attenzione sul problema dei mutamenti climatici, invitando studenti e Università a sostenere lo sciopero del 27 settembre e partecipare alla manifestazione che partirà alle 9 da piazza Santa Maria Novella.
La Flc Cgil, che ha indetto lo sciopero di tutti i settori pubblici e privati della Conoscenza proprio per l’intera giornata del 27, inviterà i lavoratori dell’Ateneo a schierarsi a fianco degli studenti e del movimento FFF, nel richiedere un serio impegno delle istituzioni e della politica in direzione di una modifica radicale dell’attuale modello di sviluppo.

  Share: