Costituito il comitato fiorentino del Silf, sindacato dei finanzieri

Il giorno 29 novembre alle ore 14.30 presso la sede della CGIL, in Via Pier Capponi 7, Firenze, è stato costituito il Comitato Provinciale del SILF, Sindacato Italiano dei lavoratori Finanzieri.
Il SILF, primo sindacato delle fiamme gialle, costituito il 27 febbraio scorso a Roma, con l’assenso del ministro dell’Economia e delle Finanze, è un’associazione sindacale democratica costituita da lavoratori in servizio appartenenti alla Guardia di Finanza, il cui segretario generale è Francesco Zavattolo.
La sentenza, storica, della Corte Costituzionale dell’aprile 2018 (nr. 120) ha dichiarato l’incostituzionalità della norma che fino a quel momento privava i lavoratori con le stellette delle libertà sindacali garantite alle altre categorie, sancendo, anche per i militari, il diritto di costituire i propri sindacati.
L’importanza del comitato fiorentino è stata sancita anche dalla presenza dei segretari provinciali di Pisa e di Firenze del SILP (il Sindacato italiano lavoratori di Polizia) nonché di una rappresentante della segreteria nazionale dello stesso SILP.
Il nuovo sindacato sarà il riferimento per tutti i Finanzieri in servizio in città e provincia, fino al congresso nazionale previsto nel 2020.
In rappresentanza degli iscritti al SILF di Firenze è stato eletto come Coordinatore Provinciale Alessio Sabelli, e quale Vice coordinatore Enrico Tufano.
Il neo eletto Coordinatore provinciale, nel ringraziare tutti i partecipanti, ed in particolare la CIGL di Firenze, per la collaborazione fornita, ha dichiarato: “Per tutti i finanzieri in servizio nel capoluogo fiorentino e nella provincia si tratta di una conquista storica, rivolta alla salvaguardia dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici in divisa.”

  Share: