“Un genere di sicurezza”, il 15 gennaio convegno a Firenze

Gli uomini e le donne non sono biologicamente uguali e anche le rispettive professioni, condizioni lavorative e modalità di trattamento sono diverse (differenze di genere). Una corretta gestione della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro non può prescindere da questi elementi partendo da una valutazione dei rischi che riconosca e prenda in considerazione le differenze tra lavoratori e lavoratrici. Sarà approfondito l’argomento mercoledì 15 gennaio nell’iniziativa “Un genere di sicurezza – La salute e sicurezza sul lavoro in una prospettiva di genere” a cura del Dipartimento Salute e Sicurezza e Coordinamento Donne della Cgil Firenze, appuntamento dalle ore 9:30 alle ore 13:30 in Camera del lavoro a Firenze in Borgo Greci 3 (Salone Di Vittorio). L’iniziativa è rivolta a tutti coloro che a vario titolo sono interessati al tema affrontato (lavoratori e lavoratrici, RSU/RSA, RLS, funzionari e funzionarie).

IL PROGRAMMA (SCARICA IL PDF)

Introduce Paola Galgani – Segretaria generale Cgil Firenze
Intervengono:
– M. Cristina Arba, Resp. Coordinamento Donne Cgil Firenze
– Michele Brignola, Direttore sede territoriale Inail di Firenze
– Patrizia Tullini, Ordinario Diritto del Lavoro Università di Bologna
– Laura Scalia, Responsabile Dip. SSL Cgil Firenze
– Lucia Innocenti, RLS Fondazione Don Gnocchi Centro IRCCS
– Cinzia Nerozzi, RLS CIR FOOD
– Lisa Roselli, RLS Celine Production
– contributi di Confindustria Firenze e CNA Firenze
– Mojgan Azadegan, Resp. Coord. Regionale Salute e Medicina di Genere Regione Toscana
– Conclude Rossana Dettori, Segreteria Cgil nazionale
– Coordina Elena Aiazzi, Segreteria CdLM Firenze

  Share: