Continuano le donazioni di Spi Cgil Firenze: 12mila euro al Banco Alimentare

Lo Spi Cgil Firenze dona 12mila euro al Banco Alimentare: “L’impegno alla solidarietà in questa emergenza Covid19 non può fermarsi”. Poco tempo fa erano stati donati 46mila euro all’Usl Toscana Centro

Dopo il versamento di 46mila euro a favore dell’azienda Usl Toscana Centro per l’acquisto di alcuni dispositivi medici da parte dello Spi Cgil di tutta la provincia di Firenze, i collaboratori e i volontari dello Spi Cgil Firenze hanno inoltre deciso di raccogliere altri fondi (oltre 12mila euro) per sostenere il Banco Alimentare. In questo momento, ed a pochi giorni dalle festività del 25 aprile e Primo maggio, è indispensabile aiutare le persone più fragili perché qualunque difficoltà può essere superata soltanto restando uniti e dimostrando la solidarietà verso gli altri.
Dice Mario Batistini (segretario generale di Spi Cgil Firenze): “I pensionati dello Spi Cgil sono presenti in vario modo in questi giorni difficili, soffriamo molto la distanza che anche per motivi anagrafici ci ha costretto a sospendere l’attività delle nostre Leghe nel territorio. Continuiamo a seguire nei modi consentiti dalla tecnologia le idee, le ansie e le esigenze di tanti pensionati. Siamo e saremo in campo con le nostre proposte sui temi che ci riguardano. A partire dalla condizione delle persone anziane che stanno pagando un prezzo altissimo in questa epidemia. E anche l’impegno di una solidarietà concreta non può fermarsi”.

  Share: