Cavalli lascia Firenze, la rabbia dei lavoratori

“Abbiamo dato il cuore per questa azienda, l’abbiamo vista fiorire, e ora dobbiamo fare i i conti con 170 licenziamenti mascherati: è frustrante”: la Roberto Cavalli vuole lasciare la sede fiorentina e traferirsi a Milano, ToscanaLavoro ha parlato con Simona Casali della Rsu (per la Filctem Cgil Firenze) per farsi raccontare lo stato d’animo dei lavoratori che ancora non vogliono arrendersi

GUARDA IL VIDEO

  Share: