Lavoratori dello sport fermi per Covid19

Palestre, centri, piscine: i lavoratori dello sport sono fermi per l’emergenza Covid19, senza stipendio né ammortizzatori sociali.
“E’ stato fondamentale il bonus messo a disposizione grazie alla pressione del sindacato – dice a ToscanaLavoro Chiara Casiraghi, insegnante di fitness, iscritta a Nidil Cgi Firenze -. In questo periodo mi sono dedicata allo studio e all’aggiornamento professionale mantenendo, con lezioni online gratis, il rapporto con gi allievi, che hanno tanta voglia di ricominciare in sicurezza. Come noi”.

GUARDA IL VIDEO

  Share: