Baldi e Flap, Fiom e Filcams studiano ipotesi di creare una coop di lavoratori

Oggi finiscono gli ammortizzatori sociali da Covid-19 e, in attesa della pubblicazione del decreto che dovrebbe prorogarli, cresce la preoccupazione dei lavoratori.
Si è tenuta ieri un’assemblea con i lavoratori Baldi Srl e Flap Srl di Tavarnuzze (Impruneta) per discutere degli esiti dell’incontro avuto venerdì presso l’Unità di Crisi della Città Metropolitana. Filcams e Fiom Cgil hanno inoltre illustrato tutte le ulteriori possibilità di accesso agli ammortizzatori sociali e le indicazioni tecniche sulle procedure di fallimento.
Oggi finiscono gli ammortizzatori sociali da Covid-19 e, in attesa della pubblicazione del decreto che dovrebbe prorogarli, cresce la preoccupazione dei lavoratori.
Durante l’assemblea è anche emersa l’idea di poter costituire una cooperativa di lavoratori che possano eventualmente rilevare le due aziende dalla procedura di fallimento; è stato quindi dato mandato dai lavoratori alle organizzazioni sindacali di organizzare degli incontri con Legacoop Toscana per verificare la fattibilità e le opportunità di tale progetto.

  Share: