21 licenziamenti alla Lara di Certaldo, protesta la Filctem Cgil

La Lara Srl di Certaldo (Firenze), azienda del settore pelletteria operante conto terzi, ha aperto una procedura di Naspi per tutti i 21 lavoratori dipendenti con comunicazione di cessazione attività. Lo ha reso noto la Cgil Empolese Valdelsa in una conferenza stampa convocata oggi alla Camera del Lavoro di Empoli (Firenze). “A inizio settembre – spiega il sindacalista Giuseppe Dentato – l’azienda ha comunicato ai lavoratori la propria decisione, a causa della complessità del momento legata al Coronavirus e la conseguente crisi economica del settore moda. La minore circolazione di persone ha ridotto drasticamente le vendite e questo ha portato a una decisione unilaterale in una situazione molto complessa, dove tutti provano a cercare delle soluzioni ma in questo caso si è scelta la strada più facile”. “Perdere aziende in Valdelsa è una ferita ulteriore a questa terra già in forte difficoltà – commenta il sindaco di Certaldo, Giacomo Cucini – ma può esserci una rinascita. Invito l’impresa a mettersi a un tavolo tutti insieme, per valutare le possibili soluzioni a tutela dei lavoratori”. (ANSA).

  Share: