Accademia e S.Marco, va rifatta la gara per i servizi museali. Appello Filcams Firenze

Accademia e San Marco, il Consiglio di Stato annulla la concessione per i servizi museali (andrà rifatta la gara d’appalto). La Filcams Cgil Firenze: “Si rispetti il principio di valorizzazione dei beni culturali”

Apprendiamo oggi, dai mezzi di informazione, che la sezione V del Consiglio di Stato ha annullato la concessione dei servizi museali presso la Galleria dell’Accademia di Firenze e il Museo di San Marco per il Ministero dei Beni e le Attività Culturali (la gara andrà rifatta; la gara era stata vinta da Coop Culture, subentrante ad Opera, e il passaggio di appalto riguardava circa 45 lavoratori dei servizi museali per i quali avevamo lanciato l’allarme di avere un contratto peggiorativo, con annessi rischi occupazionali e reddituali). Le motivazioni della sentenza sono molteplici e complesse, ma un passaggio ci colpisce e riguarda la necessità, ribadita dai giudici del Consiglio di Stato, di costruire gare di concessione che rispettino il principio di valorizzazione dei beni culturali come espresso dell’art. 117 dlgs 42/2004. Riteniamo questo aspetto un punto qualificante e determinante per queste e per le prossime gare. I beni culturali devono essere un bene di Stato e lo Stato deve valorizzare i propri beni culturali. Speriamo che questa sentenza segni uno spartiacque tra un vecchio modo di intendere i beni museali e culturali e un nuovo approccio orientato alla tutela dei lavoratori come condizione necessaria alla tutela del patrimonio artistico.

Firmato: Giuseppe Martelli Filcams Cgil Firenze

  Share: