Il 20 ottobre passeggiata antifascista della Filctem a Pian d’Albero

Eccidio di Pian D’Albero, la Filctem Cgil Firenze il 20 ottobre farà una passeggiata su quei luoghi (Comune di Figline-Incisa Valdarno) per ricordare la strage e difendere i valori della Resistenza. Per partecipare, prenotarsi entro il 15 ottobre scrivendo a filctem@firenze.tosc.cgil.it

Martedì 20 ottobre la Filctem Cgil Firenze percorrerà farà una passeggiata attraverso i Monti Scalari e Pian d’Albero (Comune di Figline-Incisa Valdarno, per ricordare la strage del 1944 perpetrata dai nazisti presso il Casolare Cavicchi che collaborava coi partigiani. Molte sono le motivazioni: prima di tutto l’impegno, in nome dell’antifascismo, a conservare, tutelare e diffondere la conoscenza della storia della Resistenza, per il rispetto di chi per lei è morto, combattendo per i valori della libertà, dell’impegno civile e democratico, della Repubblica, della Costituzione e dell’Europa. I valori della Resistenza devono essere conservati e consegnati alle nuove generazioni, la storia della resistenza veicola un messaggio che si estende contro tutte le situazioni di violazione dei diritti umani e dei principi democratici, purtroppo sempre più numerose, anche qui in Europa, ciò accade anche perché noi europei ci stiamo dimostrando, sempre più ambiguamente indulgenti ai nazionalismi, al movimentismo fascistoide e neonazista, alla xenofobia e all’antisemitismo.

TUTTE LE INFO

Nel 1944, il casolare dei Cavicchi ospitava quasi cento persone, quasi tutti giovani che da poche ore avevano deciso di mettersi in cammino per unirsi alle formazioni partigiane, le quali stazionavano sui monti che dividono il Chianti dal Valdarno. Molti di quei ragazzi erano disarmati e vennero colti di sorpresa, ancora nel sonno, dai paracadutisti tedeschi che avevano piazzato le mitragliatrici pesanti all’esterno del casolare. Nella strage persero la vita molti dei componenti della famiglia Cavicchi, compreso il giovane Aronne.

La visita al podere Cavicchi di Pian d’Albero organizzata dalla Filctem Cgil Firenze è prevista per martedì 20 ottobre, con ritrovo alle ore 9:30 in Località Poggio alla Croce, Comune di Figline e Incisa Valdarno, presso il parcheggio pubblico situato al punto panoramico. Al punto di partenza ad ogni partecipante verrà consegnato un pranzo al sacco con panini ed acqua. La partenza della Passeggiata per la memoria sarà alle ore 10, attraverso i Monti Scalari e Pian d’Albero.
Il percorso attraverso il bosco è un cammino ad anello, riservato appunto al passaggio pedonale, arricchito di pannelli e altre segnalazioni che, lungo il tragitto, permetteranno ai visitatori di conoscere la storia dei luoghi e degli eventi della Resistenza partigiana avvenuti 76 anni fa su quelle colline. Arrivati al casolare Cavicchi, è previsto l’incontro con una delegazione della Sezione Anpi Aronne Cavicchi di Figline e Incisa Valdarno per una visita al monumento dei caduti ivi situato.
Alle ore 13, dopo un breve pausa pranzo, inizierà il percorso di ritorno al Poggio alla croce, previsto per le ore 14:30. Sono invitati all’iniziativa tutti i delegati Rsu della Filctem Cgil Firenze, e l’invito può essere esteso a iscritti e famigliari che desiderino partecipare.
Al fine di ottimizzare l’organizzazione dell’evento e poter garantire il rispetto delle norme sanitarie in vigore per l’emergenza Covid-19, si chiede a chi intende partecipare di dare conferma entro il giorno 15 ottobre (scrivendo a filctem@firenze.tosc.cgil.it).
Si raccomanda abbigliamento sportivo, scarpe da trekking o da ginnastica, felpa di pile e giubbotto impermeabile tipo K-way.

  Share: