Cattedre vuote, precari a casa: cortocircuito scuola, allarme Flc Firenze

Molte cattedre vuote, ma i precari restano a casa: scuola in cortocircuito. La Flc Cgil Firenze: “Solo a Firenze 400 supplenti da chiamare. Molte le rinunce a causa dei timori di quarantene in vista dei concorsi (adesso sospesi) o di confinamenti forzati per gli aspiranti provenienti da fuori regione. Il meccanismo farraginoso delle convocazioni e ritardi accumulati completano il quadro. Concorso straordinario per titoli ed esame a fine anno di prova: questa è ed è sempre stata per noi la soluzione”.

SCARICA L’ARTICOLO DI REPUBBLICA

  Share: