Emergenza Covid, 16 incontri “live” Cgil-Gazzettino del Chianti

Emergenza sanitaria, la risposta della Cgil Chianti: 16 incontri “live” con Il Gazzettino del Chianti. Da lunedì 14 a venerdì 18 dicembre, 5 pomeriggi di dirette sulla pagina Facebook del Gazzettino del Chianti, con tutti i rappresentanti delle categorie: si parlerà di 2020 e di prospettive 2021

Il 2020 è stato indubbiamente un anno complicato e difficile, dovuto ad una emergenza sanitaria che ha messo a dura prova il mondo intero minando pericolosamente la tenuta del sistema sanitario, sociale, economico, culturale e il mondo del lavoro. Sistemi complessi e legati tra loro dove ci sono donne e uomini e che ancora ad oggi non sappiamo quale effettivamente potrà essere l’impatto per il futuro su essi. Il territorio del Chianti fiorentino è stato trascinato come tutti gli altri nell’emergenza sanitaria, con riflessi importanti di carattere sanitario, sociale e occupazionale. “Come Cgil del Chianti – dicono dalla Camera del Lavoro – fin dall’inizio della emergenza abbiamo tenuto aperte le nostre sedi con la modalità consentita dai Dpcm per il contrasto alla diffusione del virus, le nostre categorie, i nostri servizi di tutela individuale e collettiva hanno cercato di prendere in carico quelle lavoratrici, quei lavoratori, pensionate, pensionati, cittadine e cittadini che hanno avuto la necessità di tutela”. “Proviamo a fare il bilancio del 2020 – aggiungono – sul lavoro, sul sociale, con l’avvio di un percorso per una prospettiva futura a partire dal 2021 attraverso una analisi di cosa abbiamo affrontato, con quale modalità e cosa proviamo a mettere in campo per il 2021”. “Con la consapevolezza – ammettono – che l’emergenza sanitaria e tutt’altro che passata, e che ancora nei prossimi mesi dovremo tenere alta l’attenzione. Per salvaguardare la salute, il lavoro, il sociale, la sanità. Per un modello sociale ed economico compatibile con la tutela delle persone, i diritti delle lavoratrici/tori e l’ambiente”.

Va in questa direzione il ciclo di incontri all’interno della rubrica Sindalchianti, ospitata da tempo sul Gazzettino del Chianti: da lunedì 14 dicembre molti gli incontri con i rappresentanti delle singole categorie che andranno in diretta sulla pagina Facebook del giornale. A coordinarli il direttore Matteo Pucci.

Lunedì 14 dicembre

– alle 15 incontro con Chiara Liberati responsabile della Zona del Chianti per la FILCAMS CGIL

– alle 15.15 incontro con Jacopo Pacini responsabile della zona Chianti per la FLAI CGIL

– alle 15.30 incontro con Paolo Grasso responsabile della zona Chianti per la FP CGIL

Martedì 15 dicembre

– alle 16 incontro con Marco Mantelli segretario della lega SPI CGIL di San Casciano

– alle 16.15 incontro con Renato Sabatini segretario della lega SPI CGIL di Barberino Tavarnelle

– alle 16.30 incontro con Iolanda Toccafondi segretaria della lega SPI CGIL di Impruneta

– alle 16.45 incontro con Giovanni Terminio segretario della lega SPI CGIL di Greve in Chianti

– alle 17 incontro con Giorgio Monini segretario della lega SPI CGIL di Bagno a Ripoli

Mercoledì 16 dicembre

– alle 15 incontro con Tamara Terzi responsabile della zona Chianti per la FILLEA CGIL

– alle 15.15 incontro con Paolo Petrini responsabile della zona Chianti per la FLC CGIL

Giovedì 17 dicembre

– alle 15 incontro con Martina Trambusti responsabile dell’INCA per il Chianti

– alle 15.15 incontro con Antonio Puoti responsabile della zona Chianti per la FIOM CGIL

– alle 15.30 incontro con Margherita Bernardi responsabile sportello SOL CGIL

– incontro con Ilenia Meucci responsabile della zona Chianti per la FILCTEM CGIL

Venerdì 18 dicembre

– alle 15 incontro con Laura Scalia responsabile della CGIL del Chianti

– alle 15.15 incontro con Paola Galgani, segretaria generale CGIL Firenze

  Share: