Prepensionamenti e assunzioni, nasce il Fondo Tris per i chimici-farmaceutici

Dai chimici la prima vera deroga alla legge Fornero.
E’ stato firmato il decreto istitutivo del “Fondo TRIS – Fondo di solidarietà bilaterale per il sostegno del reddito del personale dei settori chimico e farmaceutico”.
Il Fondo, istituito presso l’Inps, è finalizzato da una parte ad assicurare assegni straordinari in favore dei lavoratori cessati dal servizio che raggiungano i requisiti per il pensionamento di vecchiaia o anticipato nei successivi cinque anni e, dall’altra, a favorire percorsi di innovazione delle organizzazioni aziendali, di ricambio generazionale e rinnovamento delle professionalità.
I destinatari degli interventi del Fondo sono i lavoratori dipendenti con qualsiasi qualifica e categoria legale, compresi i dirigenti, dei settori industriali chimico, farmaceutico, fibre chimiche, abrasivi, lubrificanti e GPL e delle loro associazioni datoriali, indipendentemente dal numero dei lavoratori occupati.
Dice la Filctem Cgil Firenze: “E’ un accordo che può agevolare l’uscita anticipata di qualche centinaio di lavoratori e l’assunzione di altrettanti giovani, soltanto in provincia di Firenze”.

SCARICA LA NOTA DEI SINDACATI NAZIONALI

  Share: