Logistica e Trasporto Merci, alta adesione allo sciopero

Logistica e Trasporto Merci, alta partecipazione in Toscana allo sciopero e ai presìdi per il rinnovo del Contratto nazionale. Guidotti (Filt Cgil): “Lavoratori determinati e compatti, senza risposte ci saranno altre mobilitazioni”

Logistica e Trasporto Merci, oggi lo sciopero (Filt Cgil, Fit Cisl e UilTrasporti) contro il taglio dei diritti dei lavoratori e per il rinnovo del Contratto nazionale: in Toscana, dove ci sono stati partecipati presìdi di lavoratori a Calenzano, Scandicci, Montopoli Valdarno e Livorno, adesione sul 75%, con punte oltre al 90% come nel comparto driver a Firenze. “La partecipazione dei lavoratori alla giornata dimostra quanto sentano la vertenza: sono arrabbiati e delusi perché, dopo aver avuto un ruolo essenziale in questa pandemia portando beni nelle case della gente, non viene riconosciuto il valore del loro lavoro – dice Gabrio Guidotti di Filt Cgil Toscana -. Il tutto, mentre le aziende hanno fatto enormi profitti. Dopo una giornata come quella di oggi, che ha certificato la determinazione e la compattezza dei lavoratori, ci aspettiamo che riparta seriamente la trattativa per il rinnovo del Contratto nazionale e che vada a buon fine. Senza risposte, ci saranno altri scioperi e altre mobilitazioni”. Domani sarà ancora sciopero (sempre indetto da Filt Cgil, Fit Cisl e UilTrasporti) per quanto riguarda le imprese di autotrasporto.

  Share: