Aggiudicazione Coop Legnaia, Cgil e Filcams: “Restano nodi da sciogliere”

Aggiudicazione di due lotti dell’ex Cooperativa di Legnaia (Firenze), Cgil e Filcams Cgil: “Restano nodi da sciogliere, attenzione non solo alla tutela occupazionale ma anche al Tfr ed ai crediti delle lavoratrici e dei lavoratori non ancora saldati”

A seguito delle aggiudicazioni provvisorie di due dei quattro lotti dell’ex Cooperativa di Legnaia, è possibile immaginare l’intenzione dei soggetti interessati di dare avvio ai relativi passaggi di ramo d’azienda.
Anche noi ovviamente auspichiamo ciò che da più parti è stato auspicato, anche e soprattutto a livello politico ed istituzionale, e cioè la felice conclusione di una vertenza che ci ha visti fortemente impegnati in tutti questi mesi.
Riteniamo tuttavia che la vicenda, lungi da essere già considerata felicemente conclusa, presenti ancora svariati problemi e nodi da sciogliere.
Ecco perché, nel dichiararci pronti ad affrontare questi possibili passaggi, intendiamo sottolineare che anche in questa fase manterremo alta la nostra attenzione non solo a tutela dei livelli occupazionali delle lavoratrici e dei lavoratori (oltre 50 coinvolti) ma anche dei loro crediti patrimoniali lasciati in procedura coatta amministrativa.
E a questi fini chiediamo dunque la medesima attenzione da parte di tutti i livelli nessuno escluso affinché si possa davvero addivenire ad una compravendita che oltre alla salvaguardia occupazionale non pregiudichi i Tfr ed i crediti delle lavoratrici e dei lavoratori non ancora saldati.

Firmato: Filcams Cgil Firenze e Cgil Firenze

  Share: