Denso (Mugello), sciopero per la stabilizzazione degli interinali

Denso (Barberino Mugello, Firenze), oggi sciopero di due ore perché l’azienda si oppone alle stabilizzazioni dei lavoratori in somministrazione chieste da Fiom Cgil e Nidil Cgil. “Le differenze formali tra diretti e somministrati possano essere superate tramite battaglie comuni, grazie alla solidarietà”

Sciopero alle ultime due ore del turno, oggi, ai lavoratori della Denso Manufacturing SpA di Barberino di Mugello.
L’azienda continua ad opporsi alle stabilizzazioni che da mesi Fiom Cgil Firenze-Prato e Nidil Cgil Firenze chiedono.
“Chiediamo un confronto con l’azienda per arrivare a prevedere delle stabilizzazioni immediate e definirne altre nel tempo, per evitare l’utilizzo dello staff leasing come forma di uscita dal decreto dignità”, dice la Fiom Cgil Firenze-Prato.
“In sinergia con la Fiom abbiamo promosso l’elezione della Rsu delle lavoratrici e lavoratori in somministrazione. Da tempo ne chiediamo insieme la stabilizzazione. Oggi facciamo sciopero ed è già da sé un risultato che dimostra quanto le differenze formali tra diretti e somministrati possano essere superate tramite battaglie comuni, grazie alla solidarietà”, spiega Nidil Cgil Firenze.

  Share: