Sas (Firenze), proclamati sciopero e blocco degli straordinari

Sas (Comune di Firenze), proclamati sciopero (pacchetto di 16 ore, domani le prime 2) e blocco degli straordinari. Filt Cgil, Fit Cisl e UilTrasporti: “Mancate risposte da parte dell’azienda su cassa integrazione, cambi turno, smart working, relazioni sindacali”

Un pacchetto di 16 ore di sciopero, di cui 2 (le ultime del turno) a partire da domani, e blocco degli straordinari: li proclamano Filt Cgil, Fit Cisl e UilTrasporti per la Sas, l’azienda di servizi alla strada del Comune di Firenze (i sindacati diffidano l’azienda all’uso del personale esterno per tutti i servizi.
Già il primo giugno i sindacati avevano proclamato lo stato di agitazione: infatti, Filt Cgil, Fit Cisl e UilTrasporti avevano richiesto di conoscere il piano di riorganizzazione dell’azienda, anche attraverso un incontro con il Comune di Firenze, dove si aspettavano risposte in merito alla cassa integrazione, ai cambi turno, allo smart working, ai ticket e a tutte le problematiche sollevate in questi mesi dal sindacato.
L’azienda ha presentato ai sindacati un piano denominato “Progetto rinnovamento 3.0″ senza dare la possibilità di analizzarlo se non per pochi minuti durante la riunione odierna.
Sono mancate risposte da parte dell’azienda, all’interno di relazioni sindacali prive di un reale e vero confronto, ma improntate solo come semplice informativa ai sindacati.
Inoltre, si è registrato il mancato rispetto, ad avviso del sindacato, di alcune norme contrattuali, senza contare il continuo ricorso da parte della direzione aziendale a decreti che inaspriscono il clima lavorativo e che dimostrano continue decisioni unilaterali saltando il confronto tra le parti.

Firmato: Filt Cgil, Fit Cisl e UilTrasporti

  Share: