8-9 settembre la festa di Nidil Cgil a Firenze

“In-subordinata 2021 – Nessun lavoro senza tutele”: è il titolo della prima festa di Nidil Cgil Firenze che si svolge mercoledì 8 settembre e giovedì 9 settembre a Firenze al circolo 25 aprile in via del Bronzino 117. In caso di maltempo gli eventi sono confermati all’interno dei locali del Circolo 25 Aprile. Ingresso libero nel rispetto delle norme anti covid-19.

LA PRESENTAZIONE

“In-subordinata 2021” è la prima festa di Nidil Cgil Firenze e “vuole essere un’occasione, dopo questo periodo di pandemia che ha colpito prevalentemente lavoratori autonomi e precari, per ritrovarsi di persona e stare insieme, condividere un bilancio delle vertenze e rilanciare la nostra battaglia per affermare diritti e tutele, attraverso il confronto con i tanti ospiti e con chi vorrà partecipare e portare il suo contributo”, dice Nidil Cgil Firenze.
I lavoratori in somministrazione, i collaboratori e i professionisti a partita iva (dai rider, alle guide turistiche, agli istruttori sportivi) saranno i protagonisti della due giorni, dopo un lungo periodo di impegno che li ha visti “in-subordinarsi”, attraverso l’attività sindacale di Nidil Cgil, per cambiare quello che appare un inesorabile destino e uscire dal cono d’ombra.
La festa si terrà presso gli spazi all’aperto del Circolo 25 Aprile e si aprirà con una visita guidata al parco di Villa Strozzi e alla Chiesa di San Bartolomeo a Monte Oliveto e con una seduta di yoga, per affermare l’importanza della cultura e dello sport e dei professionisti che lavorano in questi settori messi a dura prova dalla pandemia.
Parteciperanno alla due giorni, fra gli altri, esponenti istituzionali quali il Sindaco Dario Nardella, il Presidente del Q4 Mirko Dormentoni, l’Assessora al Lavoro della Regione Toscana Alessandra Nardini, la Presidente della Commissione Lavoro alla Camera dei Deputati On. Romina Mura e i dirigenti sindacali Paola Galgani (segretaria generale Cgil Firenze), Andrea Borghesi (segretario generale Nidil Cgil nazionale), Tania Scacchetti (segretaria confederale Cgil nazionale).
Giovedì 9 alle 17:30 sarà ospite della festa anche Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, che si confronterà con i ciclofattorini e anticiperà il nuovo film (in uscita in autunno) proprio sulla condizione dei rider.
Presso la Festa sarà possibile anche cenare a prezzo convenzionato, bere un drink, ascoltare concerti e l’accesso a tutti gli eventi sarà gratuito e libero salvo il rispetto delle norme anti-covid. Per chi ha bimbi piccoli durante gli eventi sarà attiva l’animazione a cura del Paracadute di Icaro.

Mercoledì 8 Settembre

  • Ore 16:30 inaugurazione della Festa col dibattito “X lo Sport, la Cultura, il Lavoro!”: con Mattia Chiosi (Nidil Cgil Firenze), Gianluca Lacoppola (Segreteria Cgil Firenze), Mirko Dormentoni (Presidente Q4). Previste una visita guidata al Parco di Villa Strozzi e alla Chiesa di San Bartolomeo a Monte Oliveto con Cristina Di Giorgio (coord. Guide Turistiche Nidil Cgil) e una lezione di Yoga con Francesco Fratto (coord. collaboratori Sportivi Nidil Cgil)
  • Ore 18:15 dibattito dal vivo “Consegne etiche: l’alternativa è possibile!”, con Dario Nardella (Sindaco di Firenze), Paola Galgani (Segretaria Generale Cgil Firenze), Roberto Negrini (Presidente Legacoop Toscana), Simone Di Giulio (Presidente Robin Food), Michele D’Alena (Fondazione Innovazione Urbana Bologna). In collegamento video con CoopCycle – Federazione internazionale di cooperative di ciclofattorini
  •  Ore 21:30 Concerto con Aida Band

Giovedì 9 settembre

  • Ore 14:30 seminario formativo per delegate/i e attiviste/i “Organizzare il lavoro che cambia, dare
    potere a chi non ce l’ha”. Introduzione di Ilaria Lani (Segretaria Gen. Nidil Cgil Firenze). Relazioni di Andrea Ranieri (Direttore Rivista Luoghi Comuni), “La rappresentanza del lavoro frammentato e professionalizzato nella storia della Cgil”; Lisa Dorigatti (Università degli Studi di Milano), “Il sindacato contemporaneo di fronte alle strategie di nuova sindacalizzazione”; Alessandro Coppola (Politecnico di Milano), “Organizzare i senza potere: la pratica dell’azione collettiva nella visione di Alinsky”. Interventi di delegate/i ed esperienze sociali territoriali (Lara Panzani di Società della cura e Salvina Di Gangi di Anelli Mancanti). Conclusioni di Bernardo Marasco (Segreteria Cgil Firenze)
  • Ore 17:30 aperitivo con Pif e i ciclofattorini “E noi come stronzi rimanemmo a guardare”. Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, presenta il suo nuovo film. Coordina Yiftalem Parigi (Segreteria Nidil Cgil Firenze)
  • Ore 18:15 dibattito dal vivo “Se non ora, quando? Tutele universali e contrasto al lavoro povero e precario” con Romina Mura (Presidente Commissione Lavoro Camera dei Deputati), Andrea Borghesi (Segretario Gen. Nidil Cgil Nazionale), Alessandra Nardini (Assessora Regione Toscana e coordinatrice XI Commissione Conferenza Regioni), Tania Scacchetti (Segretaria Confederale Cgil Nazionale). Intervengono lavoratrici/ori autonome/i e precari/e
  • Ore 21:30 concerto con i Choreos (coro Lgbt) e la band Skambisti

 

  Share: