Capp Plast (C.Bisenzio), eletta la prima Rsu dei somministrati

Eletta la prima Rsu dei lavoratori in somministrazione alla Capp Plast di Campi Bisenzio (Firenze). Nidil e Filctem Cgil: “Un ulteriore passo in avanti nella qualità della democrazia del lavoro, un riconoscimento ai lavoratori precari per poter vedere le loro istanze ben rappresentate”

Nei giorni scorsi si sono concluse le operazioni di voto per l’elezione della prima Rsu dei lavoratori in somministrazione (dipendenti di varie agenzie interinali) presso l’azienda di gomma plastica Capp Plast che conta oltre 50 lavoratori in somministrazione impiegati nella sede di Capalle (Campi Bisenzio).

Un risultato che nasce dalla sinergia tra la Nidil Cgil Firenze (la categoria dei lavoratori in somministrazione) e la Filctem Cgil Firenze (la categoria dei dipendenti diretti di Capp Plast) e che permetterà di dare un riconoscimento ai lavoratori precari e poter vedere le loro istanze ben rappresentate.

Si tratta della quinta volta in cui viene eletta una Rsu dei lavoratori in somministrazione presso un’azienda del territorio fiorentino e quasi 500 lavoratori in somministrazione hanno potuto eleggere direttamente i propri rappresentanti.

Le Rsu elette dalle lavoratrici e dai lavoratori in somministrazione hanno lo scopo di riconoscere a tutti gli effetti il valore e la dignità di questi, dando voce alla parte più invisibile e precaria. E’ un ulteriore passo in avanti nella qualità della democrazia del lavoro.

Per questo siamo orgogliosi per questo risultato, ma soprattutto dell’impegno che ci aspetta e facciamo un grande in bocca al lupo a Christopher Di Fresco e Matteo Cecafosso, che si sono messi a disposizione per questo progetto.

Firmato: Nidil Cgil Firenze e Filctem Cgil Firenze

  Share: