Steab (Rufina), sciopero e presidio contro i licenziamenti

Sciopero di 2 ore dei metalmeccanici della Valdisieve, del Valdarno e del Mugello, con presidio davanti alla Steab di Rufina contro il licenziamento di 5 lavoratori.
L’azienda ha aperto la procedura il 1° luglio, all’indomani dello sblocco dei licenziamenti.
Oggi, durante il presidio, il Sindaco del Comune di Ruina Vito Maida ha chiamato Leonardo Pini, uno dei proprietari della società e responsabile dell’ufficio tecnico, che all’ennesima richiesta di ritiro dei licenziamenti ha detto che non ve ne saranno.
Aspettiamo l’ufficialità, visto che non è la prima volta che Steab viene meno agli affidamenti e, finché non ci sarà, la mobilitazione andrà avanti

Firmato: Fiom Cgil Firenze
  Share: