Studentato in via Pietrapiana a Firenze, Cgil e Filcams: “Non ci convince”

Studentato in via Pietrapiana a Firenze, Cgil e Filcams: “Il progetto non ci convince. Bisogna rivolgersi a studenti con basse fasce di reddito, in una città con gli affitti esorbitanti, e occorre non prevedere la possibilità di svolgere funzione di albergo”

La notizia dei giorni scorsi, circa la trasformazione del palazzo delle Poste Nuove di via Pietrapiana in pieno centro storico in studentato, non ci convince perché non risponde a quel bisogno di riqualificazione del centro di Firenze che da anni indichiamo come strada necessaria per un più corretto rapporto tra residenza e turismo.
Continuiamo a sostenere tutte quelle iniziative che tendono a riportare abitanti in centro, che riducono il turismo mordi e fuggi, che impediscono nuove strutture ricettive in luoghi ad altissima densità turistica, che sostengono forme di diffusione dell’offerta turistica e della decongestione del centro fiorentino. Non siamo contrari a strutture ricettive rivolte agli studenti che vengono a studiare a Firenze. Tutt’altro. Dovrebbero però avere almeno due caratteristiche: non prevedere la possibilità di svolgere funzione di albergo e rivolgersi prima di tutto a studenti con basse fasce di reddito per permettere loro di vivere in una città che altrimenti offre prezzi di affitto spesso esorbitanti.
Da quello che apprendiamo nessuna delle caratteristiche sembra prevista nel modello di via Pietrapiana.

Firmato: Cgil Firenze e Filcams Cgil Firenze

  Share: