8 marzo, le iniziative fiorentine: flash mob, premi e dibattiti

8 marzo Giornata della donna: a Firenze Cgil, Arci, Anpi e Nosotras hanno organizzato il flash mob “8 marzo per la pace – Letture pacifiste” in piazza Santa Croce, con  letture da parte delle attrici Daniela Morozzi, Chiara Riondino, Fiamma Negri, Grazia Campus. Cgil, Arci, Anpi e Nosotras Firenze hanno detto: “L’8 marzo è la giornata internazionale della Donna ma non potevamo restare indifferenti a ciò che sta succedendo in Ucraina. Abbiamo assistito con sgomento e angoscia al precipitare degli eventi in un’azione che nessuno poteva immaginare. Ora è necessario continuare nel piccolo spiraglio di dialogo che si è aperto sperando che gli interessi della popolazione vengano messi al primo posto. Per questi motivi abbiamo deciso di scendere in piazza in un piccolo presidio: cerchiamo la pace, vogliamo la pace”

GLI APPUNTAMENTI CON LO SPI CGIL FIRENZE

L’INIZIATIVA IN CITTA’ METROPOLITANA: IN ARRIVO UN TAVOLO DI GENERE SULLA SICUREZZA SUL LAVORO

“Fragilità e forza del lavoro”: è il dibattito sul tema del lavoro, della sicurezza sul lavoro con taglio di approfondimento sulle donne lavoratrici, che si èsvolto presso la Città metropolitana di Firenze (Palazzo Medici Riccardi – Sala Pistelli). L’incontro è stato preceduto dalla presentazione della mostra fotografica “Donne che vincono” promossa da ANMIL in collaborazione con INAIL e Miss Italia, con alcuni scatti della fotografa Tiziana Luxardo, in cui sono ritratte donne che hanno subito un infortunio sul lavoro e che non hanno perso la loro femminilità, anzi hanno valorizzato un nuovo concetto di bellezza più consapevole che va oltre il lato estetico.
Sono intervenuti:
-Angela Bagni, Sindaco di Lastra a Signa e consigliera delegata per le pari opportunità per la Città metropolitana di Firenze;
-Alessandra Caponi, delegata ANMIL e Presidente della sezione di Pisa;
-Michele Brignola, delegato INAIL sede territoriale di Firenze;
-Antonella Vitiello, direttrice ITS Mita Academy e formatrice in materia di sicurezza sul lavoro;
-Giancarla Casini, delegata per CGIL membro della segreteria della Camera del lavoro di Firenze e delegata per sicurezza e salute;
– Erika Caparrini, delegata CISL sezione territoriale di Firenze
Costituzione di un tavolo di genere per le questioni inerenti a salute e sicurezza sul lavoro: è la proposta che Cgil-Cisl-Uil Firenze hanno lanciato stamani durante il dibattito in Città Metropolitana “Fragilità e forza del lavoro” con Anmil, Inail e Its. Proposta raccolta da Angela Bagni, consigliera delegata per le pari opportunità per la Città metropolitana di Firenze, che si è impegnata a tradurla in atti concreti

LA PREMIAZIONE IN REGIONE

Oggi a Firenze le donne dell’Ortofrutticola del Mugello sono state premiate dal Presidente del Consiglio Regionale Antonio Mazzeo, in occasione della Giornata della donna, per il loro coraggio, per la loro determinazione nel difendere la loro fabbrica di Marradi, nonostante tutto, per 58 giorni.
Una lotta di un’intera comunità, quella marradese, rappresentata sul palco dal sindaco Tommaso Triberti.
Un premio di tutte, oggi ricevuto davanti a tanti giovani delle scuole superiori, da una piccola delegazione di grandi donne.
Un esempio di coraggio per i nostri giovani, di solidarietà, di comunità, di coesione sociale di difesa dei diritti, del lavoro e anche del non lavoro.

  Share: