Rinnovo Rsu nel pubblico, Sorrentino all’evento Fp a Firenze

IL VIDEO COI CANDIDATI E LE CANDIDATE

LA FOTOGALLERY (DA FACEBOOK)

“Nel marzo 2021 abbiamo sottoscritto, col presidente Draghi e il ministro Brunetta, un patto per l’occupazione e la coesione nell’amministrazione pubblica dove si prevedeva lo sblocco della contrattazione, le risorse per i contratti e il piano per l’occupazione. Stiamo rinnovando i contratti ma non c’è traccia del piano straordinario per l’occupazione. Nei prossimi anni andrà via dalle pubbliche amministrazioni quasi un milione di lavoratori e il Pnrr ci dà soldi solo per fare gli investimenti”. Lo ha detto il segretario nazionale della Fp Cgil Serena Sorrentino, a Firenze per un attivo coi candidati del sindacato alle elezioni per il rinnovo delle Rsu in tutti i luoghi di lavoro del pubblico impiego, elezioni che si terranno i prossimi 5, 6 e 7 aprile. Oltre 30.000 lavoratori potranno scegliere tra i 776 candidati nelle 120 liste della Fp Cgil Firenze, una per ogni posto di lavoro.
Serena Sorrentino ha aggiunto che “le amministrazioni locali, a partire da Regioni, Province, Comuni, hanno scritto al Ministero dell’Economia condividendo con le organizzazioni sindacali che serve un piano straordinario di interventi per potenziare l’occupazione, soprattutto in questa situazione di crisi. Per ora però non c’è alcun tavolo sull’occupazione”. Sul voto del 5, 6 e 7 aprile Sorrentino ha spiegato che si tratta di “una occasione importante di democrazia nei luoghi di lavoro, soprattutto alla luce dell’esperienza fatta nei due anni di pandemia”. All’iniziativa ha partecipato anche il segretario della camera del lavoro di Firenze Paola Galgani. (ANSA).

LA NOTA FP CGIL FIRENZE

Le elezioni RSU sono una grande prova di democrazia che permetterà a tutte le lavoratrici e i lavoratori pubblici di scegliere liberamente i propri colleghe e colleghi che li rappresenteranno nei prossimi tre anni, oltre 30.000 lavoratrici e lavoratori (14000 in sanità, 11000 enti locali e 5000 funzioni centrali) che potranno scegliere tra i 776 candidati e candidate nelle 120 liste della FP CGIL (una per ogni posto di lavoro).
Dice la Fp Cgil Firenze: “Un voto per sostenere le battaglie della Cgil, della Fp Cgil, per i diritti, per la solidarietà, per la democrazia nei posti di lavoro. Per dare forza e valore ai servizi pubblici, per rinnovare i contratti nazionali, rivendere un piano straordinario di nuove assunzioni nella PA che crei lavoro stabile, rafforzi le gestioni dirette dei servizi, garantisca più diritti a lavoratori e cittadini. Tutelare sempre la salute e la sicurezza di chi lavora, e favorirne la conciliazione coi i tempi della vita. Vogliamo costruire l’Europa sociale, di pace e del lavoro attraverso investimenti che assicurino innovazione e qualità ai servizi pubblici per tutti”.

  Share: