25 aprile e 1°Maggio, la Filcams indice sciopero nel commercio

Per il 25 aprile la Filcams Cgil Toscana ha indetto sciopero e astensione dal lavoro nelle attività commerciali, perché “la festa non si vende”, per il valore della Liberazione, per il diritto a celebrare le festività sia laiche che religiose.

LIBERIAMO LA LIBERAZIONE

Rispetto per il 25 aprile, festa della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo. Antifascismo ancora oggi valore da perseguire e difendere.
Manteniamo viva la memoria, di chi, prima di noi ha combattuto per un ideale, per la libertà e la dignità del lavoro. Difendere anche dal consumismo che prevale sui valori etici e civili, per tornare ad un consumo responsabile. Difendere il diritto di vivere le feste come vogliamo e con chi vogliamo.
Per queste ragioni, la Filcams Cgil Toscana, proclama ASTENSIONE e SCIOPERO dal LAVORO per il 25 aprile 2022, Festa della Liberazione.
Per celebrare la Festa di lavoratori e lavoratrici, la Filcams Cgil Toscana proclamerà ASTENSIONE e SCIOPERO dal LAVORO anche il Primo Maggio.
Sottolineando quanto molte sentenze hanno sancito: il datore di lavoro, non può obbligare un dipendente a lavorare in un giorno festivo, anche se è infrasettimanale.

Filcams Cgil Toscana

  Share: