Gilbarco, la lotta prosegue: due giorni di scioperi e presìdi

Fiom Cgil Firenze: Gilbarco, grande adesione allo sciopero di oggi, domani si replica. Il 5 maggio in Regione è convocato il tavolo istituzionale per un confronto con l’azienda

In via de’ Cattani, lo stabilimento della Gilbarco comprende più di 167 dipendenti, tra diretti e interinali. L’azienda ha recentemente annunciato una riorganizzazione a livello internazionale, che comporterà a circa 70 esuberi. Benché non sia stata ancora aperta la procedura di licenziamento collettivo, ai lavoratori interinali è già stato comunicato che dal 1 luglio non saranno più in servizio presso lo stabilimento.
A seguito di queste dichiarazioni, sono state indette due mezze giornate di sciopero nella giornata di oggi e domani.
Lo sciopero di oggi pomeriggio ha grande adesione, con la partecipazione di circa l’80% di tutte le lavoratrici e i lavoratori al presidio davanti allo stabilimento fiorentino.
Insieme alla RSU, come Fiom Firenze, Prato, ribadiamo la nostra totale opposizione al piano di riorganizzazione aziendale e ai preannunciati esuberi.
E domani si replicheremo le 4 ore di sciopero di oggi.
Intanto il 5 maggio in regione è convocato il tavolo istituzionale per un confronto con l’azienda.

Fiom Cgil Firenze Prato Pistoia

  Share: