Navigator, presidio a Firenze per la proroga dei contratti

Navigator, scadono i contratti: a Firenze presidio di lavoratori e lavoratrici con Felsa Cisl, Nidil Cgil e UilTemp Toscana davanti alla Prefettura. “Va trovata una soluzione”

Vertenza navigator ancora al palo, lavoratori e sindacati sono tornati in piazza oggi, all’interno di una mobilitazione nazionale indetta da Felsa Cisl, Nidil Cgil e UilTemp, per chiedere di prorogare i contratti in scadenza (il 30 aprile) al Governo, da cui non stanno arrivando risposte certe. In Toscana si è svolto un presidio regionale di lavoratori e lavoratrici a Firenze davanti alla Prefettura (nella nostra regione i navigator sono oltre 100, in carico ad Anpal). “E’ illogico – hanno detto i sindacati – il rischio di disperdere queste professionalità, formate e già operanti all’interno del sistema dei Centri per l’Impiego. Va trovata una soluzione, stiamo parlando di personale altamente qualificato e preparato sull’orientamento e sulle necessità del mercato del lavoro, che ha già seguito in questi ultimi anni i percettori del reddito di cittadinanza e che può implementare e rafforzare il sistema pubblico delle politiche del lavoro, cioè dare garanzia di esigibilità dei livelli essenziali delle prestazioni a tutti i cittadini”.

  Share: