Piscina di Empoli, il presidio contro la privatizzazione

“No alla privatizzazione della piscina comunale”: Empoli, sciopero e presidio Slc Cgil (con conferenza stampa) davanti al Comune in via del Papa

Dopo la chiusura della piscina comunale di Empoli del 7 marzo 2022, tante parole si sono spese a tutela del servizio e dei circa 40 lavoratori, ma ad oggi sul tavolo c’è solo la data dell’apertura estiva (il primo week end di giugno) senza certezze per ciò che accadrà dopo che il servizio avrà supportato la cittadinanza, come ogni anno, per superare la calura della stagione estiva.

“In realtà una certezza ce l’abbiamo – dice la Slc Cgil -: l’amministrazione comunale di Empoli ha fatto capire pubblicamente quale è la sua intenzione per la gestione dell’impianto e cioè la privatizzazione, come da mozione approvata in consiglio comunale, nonostante sia noto che questa strada non favorisce né il servizio né la tutela dei lavoratori e quindi sentiamo la necessità di scendere nuovamente in piazza”. Per questo, oggi sciopero e presidio Slc Cgil davanti al Comune in via del Papa ore 10-12.

 

  Share: