“Vota Lega e rom spariscono”, bufera su consigliere fiorentino. Sdegno Cgil

“Vota Lega e i rom spariranno dalle strade”. E’ un video che sta creando polemiche quello prodotto e postato sui social (poi ritirato) da un consigliere di quartiere leghista, Alessio Di Giulio, capogruppo del partito di Salvini a Firenze.
Nelle scorse ore Di Giulio ha pubblicato un video nel quale inquadra una donna rom. Poi dice: “Vota Lega e dal 25 settembre non vedrete più questa gente nelle strade”. La donna sorride, non capisce bene cosa il consigliere sta dicendo nel filmato. Un video che è rimbalzato di telefono in telefono. E che poi il consigliere ha deciso di togliere, alla luce dell’indignazione montata sul web.
“Facebook – dice Di Giulio – ha censurato il video sorridente che ho postato ieri, dove mi auguravo di non vedere più l’accattonaggio a Firenze visto che la signora in questione ci ha seguito da piazza Signoria a metà via Calzaiuoli chiedendoci soldi in maniera insistente dopo che io e la mia ragazza avevamo fatto un aperitivo in piazza. Non so perché ma non riesco a vedere, da parte di qualche influencer della domenica, nessun video che denunci il tema dell’accattonaggio molesto nelle grandi città della Toscana. Ricordo che l’accattonaggio molesto è un reato, il quale punisce con la pena dell’arresto da tre a sei mesi e con l’ammenda da euro 3.000 a euro 6.000”.
Le immagini stanno facendo il giro d’Italia, dopo che personaggi di rilievo nazionale hanno duramente condannato l’episodio.
La Cgil Firenze ha detto sulla propria pagina Facebook: “C’è un limite anche alla campagna elettorale. E’ il limite del rispetto della dignità delle persone e dell’umanità. Mettere alla gogna una donna, evocare sparizioni di comunità, prevaricare su un soggetto più debole… tutto questo ci riporta ad un alfabeto che speravamo fosse sepolto. Restiamo umani. Almeno questo”.
“La prossima volta dimostri il suo coraggio riprendendo un uomo, magari il doppio di lui, dicendo le stesse cose. Perché non fanno solo ribrezzo. Sono pure vigliacchi”, ha scritto, ad esempio, rilanciando il video, Selvaggia Lucarelli.

  Share: